La Toscana del benessere e della salute

La Toscana è da secoli una delle mete preferite dai viaggiatori di tutto il mondo, una terra che ognuno di loro desidera visitare e conoscere. La millenaria cultura delle acque termali e la tradizione alimentare mediterranea: una meta internazionale per la salute e il benessere.
Anche oggi questa tendenza continua, ma i motivi di richiamo oggi non sono solo i tesori di arte e di storia.
La Toscana infatti racchiude moltissime fonti termali naturali e conserva una cultura del benessere che si può far risalire a millenni fa, fino all’impero romano e alla civiltà etrusca. I benefici delle acque termali, con la loro temperatura naturalmente calda e il loro contenuto di minerali, sono stati ricercati per tutta la nostra storia: anche nel diciottesimo secolo, alle porte della città della Torre Pendente, il Granduca Francesco Stefano di Lorena si era fatto costruire proprio sopra una fonte una residenza termale, che oggi è diventata il resort di Bagni di Pisa.
Le fonti termali sono un punto di partenza fondamentale per un percorso di benessere e di salute, ma l’offerta della Toscana è molto più articolata, e unisce le più recenti ricerche scientifiche, la scienza dell’alimentazione mediterranea e gli apporti della cultura del benessere che vengono da tutto il mondo.
Chi arriva in Toscana alla ricerca del benessere vuole un’esperienza completa, che sia insieme di viaggio e di scoperta, di benessere e di salute. Per tutto questo si possono scegliere diverse strade.
Una è quella che passa soprattutto dal benessere delle terme: un modo per lasciar sciogliere tensioni e stress nel benefico calore delle acque, accompagnando tutto questo con i trattamenti benessere come i massaggi.
La bellezza della campagna o dei borghi è un ingrediente importante di una vacanza così: il relax e la possibilità di staccare totalmente dagli stress si accompagnano con il piacere del turismo e magari con quello della cucina toscana tradizionale.
Un approccio diverso è quello di utilizzare questi giorni per ottenere il miglior risultato per la propria salute, anche per il futuro.
In questo caso in una spa si cerca una nuova consapevolezza, la possibilità di imparare come migliorare la propria alimentazione e il proprio stile di vita anche e soprattutto una volta tornati a casa.
0
Shares
 
Segui su
 
 
La Toscana può offrire moltissimo in questo senso con le sue migliori strutture e spa. Con la guida degli esperti si impara a gestire la propria alimentazione, la propria attività fisica, ad affrontare e ridurre i fattori che generano stress.
Alle acque termali si aggiunge un’alimentazione studiata attentamente, la conoscenza degli ingredienti mediterranei e della loro preparazione per ottenere cibi sani e gustosi.
Non si tratta di una dieta, ma dell’inizio di un nuovo approccio all’alimentazione.
I benefici sono immediati, tangibili, e danno la necessaria soddisfazione a chi affronta questi percorsi.
Si ritrova il peso ideale, ci si disintossica, si risveglia l’organismo e si acquistano conoscenza e volontà per mantenere questi benefici.
Grazie alla professionalità del personale delle spa, tutto il percorso risulta gradevole e mai stressante.
L’acqua delle fonti termali ritempra, rilassa e rigenera. L’attività fisica si ritrova gradualmente e naturalmente, lasciando da parte le abitudini sedentarie che il lavoro e le circostanze spesso quasi ci impongono.
Anche la tecnologia è un’alleata: l’acqua termale aumenta i suoi effetti grazie ai moderni idromassaggi, e le più avanzate tecniche di analisi permettono di definire per ogni persona i migliori percorsi di salute e benessere.
Le tecniche di massaggio e rilassamento orientali, o la cultura mediorientale degli hammam sono le benvenute: apprese e applicate con ogni attenzione portano insieme benefici fisici e allo spirito.

La Toscana è lo scenario perfetto per tutto questo: con la sua natura, le sue fonti termali, la sua gastronomia che unisce la salute al piacere della tavola.
 
 
 
 
QUESTO SITO UTILIZZA "COOKIE" TECNICI E COOKIE DI TERZE PARTI: SE VUOI SAPERNE DI PIÙ O NEGARE IL CONSENSO LEGGI L'INFORMATIVA ALTRIMENTI CHIUDI